Quanto incide la varianza nel Texas Hold'em?

Varianza nel poker casinò 256983

Quanto incide la varianza nel Texas Hold'em? Pubblicato : Sabato, 26 Marzo Il Texas Hold'em è un gioco nel quale i risultati si vedono sul lungo periodo. Se questa frase è rimbalzata nella vostra testa chissà quante volte eppure ancora oggi non avete ben chiaro qual è il vostro valore reale al tavolo, beh, non resta che proseguire la lettura! La linea che separa un giocatore vincente da uno che fa profitto costante è molto sottile, non a caso tanti talenti dal punto di vista delle cosiddette 'skill pokeristiche' faticano a trovare la via del succcesso. Chi per questioni di testa, chi di bankroll management o chi per mancanza di mordente nelle fasi che contano Innanzitutto occorre ricordare che nel poker, per chiudere in pari, bisogna comunque vincere. Un grinder esperto con un R.

I 3 numeri magici della varianza

Per prima cosa parlerà della varianza nel poker live e poi la confronterà con quella del poker online. La varianza ha molto a che assistere con la matematica, che - addirittura qui - non è una parolaccia, ma una scienza che fa in modo che le nostre macchine camminino, i nostri aeroplani volino e i nostri smartphone siano smart almeno aguzzo a un certo punto. Per afferrare il significato di varianza non affare aver studiato la teoria della probabilità o conoscere cosa vuol dire l'abbreviazione CLT cioè Central Limit Theorem.

Oferty powitalne

È inoltre difficile capire se è stata solo la sfortuna che ci ha fatto avere un particolare cooler a sfavore in un momento importante, innumerevole quanto è difficile capire se quel momento si è verificato grazie alle nostre skill o se già eravamo stati fortunati nelle mani precedenti affinché poi avevano portato al verificarsi di tale spot. Possiamo quindi calcolare un ROI medio dei nostri tornei per calcolare appunto il profitto medio delle nostre giocate al netto delle differenze di buy-in giocato. Per calcolare il ROI medio del nostro scenario dobbiamo considerare le cifre in buy-in anziché in euro. Interpretazione dei dati In linea generale possiamo assumere che preminente sia il buy-in e più complesso sarà il field da affrontare, insieme regular sempre più preparati, di effetto nella parte bassa del range di buy-in giocati ci aspettiamo di beni mediamente un ROI più alto rispetto a quello che potremo avere nei tornei al top del range dei buy-in giocati.

I GIOCATORI HANNO CHIESTO ANCHE: COME VINCERE AL CASINÒ?

Nota: anche le idee presentate qui sono facili da capire, la loro attuazione è complessa e sono necessari diversi mesi di allenamento intenso per metterle in atto correttamente. La semplice conferenza di un articolo non basta per diventare giocatori vincenti. Il conteggio delle carte è stato introdotto dal Professor Edward Thorp nel nel suo opuscolo Beat the Dealer, diventato un classico. Contare le carte significa tenere canovaccio del rapporto tra carte basse e alte rimaste nel mazzo e, dopo, determinare il vantaggio del giocatore sulla casa o viceversa. In passato i giocatori hanno utilizzato altri metodi, alcuni ancora applicabili nelle sale da divertimento moderne, altri usati ormai di diradato. La sequenza delle carte chiave epoca un metodo usato per prevedere l'uscita di un asso. Questa opportunità è stata limitata dalle tecniche più complesse usate per mescolare le carte.

168169170171172173174175176
Back To Top
×Close search
Search